strumenti investigatore privato roma

Quello del detective privato è un lavoro tanto complesso quanto affascinante.

La possibilità di indagare a fondo su alcuni fatti e scoprire la verità quando nessuno se lo aspetta ha reso la figura dell’investigatore quasi mitologica, tanto da diventare protagonista di storie brillanti che hanno attraversato il cinema e la letteratura.

Uno degli aspetti fulcro di questa fascinazione è proprio il suo modus operandi, ossia il modo in cui riesce a scovare notizie e informazioni attraverso il proprio intuito. Nessun detective, però, potrebbe svolgere il proprio lavoro senza i giusti strumenti del mestiere, attingendo a piene mani nel mondo della tecnologia per fotografare, filmare, registrare, o anche solo per prendere appunti.

In questo senso, lo smartphone è lo strumento necessario per ogni investigatore privato del nuovo millennio. L’evoluzione del cellulare ha in sé quanto basta per creare prove e cercare informazioni: una fotocamera di ultima generazione che incorpora una videocamera, per fare foto e video in tempo reale, coadiuvata da obiettivi performanti per poter fare foto e video di qualità anche a distanza; un registratore vocale per rubare intere conversazioni tra i sospettati; varie app per prendere appunti, annotare targhe di automobili, indirizzi, numeri di telefono.

Un cellulare di ultima generazione è quindi indispensabile per svolgere oggi lavori di investigazione privata. Non tutto, però, può essere affidato ad un telefono, quantomeno per un problema principale: la batteria può scaricarsi e lasciarci privi di accesso a tutti i nostri strumenti.

Oltre a consigliare ad ogni investigatore di avere sempre a portata di mano un caricabatterie, è comunque necessario un “piano B” per essere sempre sicuri di non perdere intere ore di lavoro per mancanza di strumenti su cui registrare le informazioni. Ecco che viene in aiuto il caro vecchio taccuino: carta e penna vanno sempre portati con sé, per essere pronti in qualsiasi istante e annotare tutto ciò che serve per portare avanti l’investigazione.

Molti investigatori privati utilizzano anche un registratore vocale, con sistemi moderni che consentono di captare voci anche a diversi metri di distanza e di restituire una registrazione più pulita di quella di uno smartphone, in grado di isolare anche i rumori di fondo.

Inoltre, gli investigatori privati si dotano di tecnologie all’avanguardia in grado di rilevare la presenza di eventuali cimici e microspie in un ambiente e provvedere così alla loro rimozione.

Non dimentichiamo, infine, lo strumento di eccellenza: telecamere nascoste e non, installate ad esempio in punti strategici all’interno di un’azienda.

Hai bisogno dei servizi di Petrolà Investigazioni per investigazioni private a Roma?

Contattaci subito!

Condividi

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Contattaci