Nell’ambito delle indagini aziendali sul comportamento dei dipendenti rientrano anche le investigazioni per finta malattia, che possono condurre anche al licenziamento.

La falsa malattia del dipendente e il licenziamento per giusta causa

L’indennità di malattia è riconosciuta per legge ad ogni lavoratore, di qualsiasi categoria e di qualsiasi livello. Per ottenere i cosiddetti “giorni di malattia” occorre contattare il proprio medico o un medico ospedaliero per il rilascio del certificato di malattia.
Il datore di lavoro riceve telematicamente comunicazione del certificato con un numero di protocollo. Ma, per la legge sulla privacy, non è indicato il tipo di malattia o patologia che costringe il dipendente ad astenersi dal lavoro.

Un datore di lavoro non dovrebbe aver dubbi sulla veridicità dello stato di malattia del proprio collaboratore. Purtroppo, però, non sono pochi i casi in cui i lavoratori fingono di essere ammalati per non andare a lavorare. Cosa fare in questi casi?investigazione privato a roma e in tutta italia per finta malattia

Licenziamento per finta malattia: le situazioni più diffuse

Tra le cause che possono causare un licenziamento per finta malattia, ci sono:

  • la simulazione della malattia, presentando un certificato che riporta il falso sulla propria condizione di salute
  • il prolungamento della malattia, che permette al lavoratore di stare a casa anche dopo la guarigione
  • lo svolgimento di un’altra attività lavorativa durante il congedo da malattia

Tutte evenienze che, per essere citate in una causa di licenziamento, devono essere documentate e comprovate.

Perchè contattare l’investigatore privato

Per legittimare il licenziamento per finta malattia, sono necessarie prove concrete. Il datore di lavoro ha il diritto di aprire un’investigazione rivolgendosi ad un detective privato. Questo può servire a constatare la veridicità delle dichiarazioni di malattia dei propri dipendenti.

Se, alla visita fiscale, il lavoratore è ripetutamente assente senza un’adeguata giustificazione, rivolgersi all’agenzia investigativa Petrolà è un primo passo per verificare che la malattia sia vera e non inventata, e per accertare cosa fa realmente il lavoratore durante la malattia.

 

Gli investigatori privati dell’agenzia investigativa Petrolà produrranno foto, video e testimonianze attraverso indagini e pedinamenti, utilizzabili anche in sede giuridica.

Condividi

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Fai luce sui tuoi dubbi

Contattaci

Le ultime news

microspie ambientali

L’investigatore privato e l’individuazione delle microspie ambientali...

persona scomparsa investigatore privato

26 Novembre 2020

Sentiamo spesso parlare dalla cronaca italiana di casi di persone scomparse che non...

finta malattia investigatore privato roma petrol

Falsa malattia, assenteismo e Coronavirus Il Coronavirus ha sensibilmente modificato le...

diffamazione online

24 Ottobre 2020

La parola haters è ormai tristemente entrata a far parte dell’uso quotidiano. Indica...

truffe sentimentali consigli

24 Settembre 2020

Le truffe sentimentali tramite account online che nascondono una falsa identità sono...

truffe sentimentali come difendersi

La crescita dei social network ha portato, negli ultimi anni, un numero sempre più alto...

profilo facebook hackerato

Negli ultimi periodi, con l’intensificarsi delle violazioni alla privacy perpetrate...

sicurezza informatica - petrolà investigazioni

Esistono alcune precauzioni che è possibile adottare per proteggere i dati che memorizzi...

whatsapp - smartphone

Come possiamo capire se qualcuno sta spiando le nostre chat di Whatsapp? WhatsApp è...