ricerca persone investigatore privato roma petrola

Sentiamo spesso parlare dalla cronaca italiana di casi di persone scomparse che non riescono più in alcun modo a venir rintracciate dai propri cari.

Per questi casi, oltre che affidarsi alle autorità, è possibile contattare un investigatore privato, ovvero un professionista altamente qualificato per svolgere al meglio questo compito, attraverso la raccolta di informazioni, tracce e piste per arrivare per rintracciare la persona scomparsa. Si tratta di alcuni dei casi in assoluto più complessi da portare a termine e in cui è necessario che l’investigatore attui delle tecniche e delle procedure precise.

Scopriamo nel dettaglio come un investigatore privato possa arrivare a rintracciare una persona scomparsa.

Una prima distinzione


Per capire bene come rintracciare una persona scomparsa, l’investigatore privato deve prima eseguire una distinzione iniziale che se per molti può sembrare una distinzione sottile e poco rilevante invece è davvero fondamentale per la corretta prosecuzione delle indagini e può portare l’investigatore privato a seguire una determinata pista piuttosto che un’altra. Stiamo parlando della distinzione tra “sparizione per motivazioni sconosciute o involontarie” e “sparizione volontaria”. Nel primo caso l’interessato sparisce senza un motivo ben conosciuto dai suoi familiari e non per sua volontà, sarà fondamentale da parte dell’investigatore comprendere quando e dove sia stato avvistato per l’ultima volta il soggetto. Nel secondo caso invece è il ricercato stesso ad allontanarsi dalla sua famiglia per volontà propria. Benché si tratti comunque di casi parecchio complessi in queste situazioni può essere molto più semplice comprendere le cause dell’allontanamento, dal momento che spesso sono conosciute (o per lo meno sospettate) dai familiari.


Tra le cause più comuni di scomparsa volontaria troviamo:

  • fughe per amore o cause di carattere sentimentale;
  • fughe per motivi lavorativi o scolastici;
  • fughe di ragazzi dai contesti familiari;
  • fughe da debitori.

Come un investigatore privato rintraccia una persona scomparsa


A prescindere dalla tipologia di caso in analisi, un buon investigatore privato cerca sempre di intervenire quanto più rapidamente possibile in un caso di sparizione, in quanto con il passare del tempo la persona ricercata potrebbe allontanarsi maggiormente rendendo sempre più complesso trovarla.
La prima fase è certamente quella di comprendere quali possano essere state le cause dell’allontanamento della persona, questo può dare indizi importanti su dove possa essere diretto il ricercato, l’indagine avviene analizzandone la vita o parlando con amici, conoscenti e familiari.
Approfondire i rapporti interpersonali della persona scomparsa è uno step fondamentale per l’investigatore che sta svolgendo l’indagine di ricerca. Il passo successivo è quello di ricostruire gli ultimi spostamenti della persona, capire quale sia stato l’ultimo luogo visitato e partire da lì con le indagini.
Dopo aver raccolto tutte le informazioni necessarie sulla vita sentimentale, la situazione economica e psicologia del ricercato e dopo aver trovato un buon punto di partenza, si passa ad un’analisi strategica che permette all’investigatore privato di organizzare un piano d’azione per far partire le ricerche, ottimizzando costi e tempistiche.

Perché contattare un investigatore privato


La scomparsa di un proprio caro per motivi poco chiari è una situazione davvero delicata e dolorosa per tutti i familiari. Per riuscire a trovarla nel più breve tempo possibile, ricorrere ad un investigatore privato capace e professionale è un’ottima soluzione che può consentirvi di riabbracciare quella persona in breve tempo.

Petrolà Investigazioni opera in questo settore da oltre 15 anni con un team di esperti investigatori privati.

Condividi

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Contattaci