Sempre più al giorno d’oggi ci si rivolge agli investigatori privati. Prima era una cosa che si vedeva solo nei film, ma oggigiorno è una cosa molto usuale e anche utile. Le maggiori controversie sono quelle che si hanno quando si parla di coniugi, infatti la gran parte delle richieste viene fatta da persone che vogliono scoprire l’infedeltà del proprio partner. A volte si sottovaluta quanto possa essere utile assumere un investigatore privato quando si hanno delle controversie sul divorzio. È di fondamentale importanza, sempre nel rispetto delle regole che un investigare possa determinare l’ammontare dell’assegno di mantenimento, o a chi debba ottenere l’affidamento dei figli. Quest’ultima è una questione un po’ complessa, soprattutto se i figli sono molto piccoli e non possono ancora decidere secondo la propria volontà. In Italia sono sempre più le coppie che dopo un divorzio non riescono a decidere e giungono fino al tribunale per decidere a chi tocchi tenere i figli. È una cosa molto spiacevole, ma necessaria e per fare tutto alla perfezione è necessario assumere un investigatore privato che possa stabilire, mediante delle prove davanti ad un giudice, quale dei due genitori è il più indicato per l’affidamento dei figli. Petrola investigazioni è un’agenzia investigativa a Roma che si occupa anche di casi come questo. Sarà al vostro fianco nella vostra battaglia per cercare di ottenere l’affidamento dei figli.

Come ottenere l’affidamento dei figli

Ovviamente la migliore cosa sarebbe quella di mettersi d’accordo fra genitori e scegliere uno che sia in grado di soddisfare i bisogni dei figli. Se questo non succede poiché le storie fra i genitori sono tese o perché non si raggiunge un accordo per qualsiasi motivo, ci si deve rivolgere ad un giudice, il quale a seconda di vari criteri deciderà a chi affidare i figli. Normalmente i figli vengono affidati ad un genitore e in determinati giorni della settimana possono fare visita all’altro genitore. Di solito la prima cosa che si fa è chiedere ai figli stessi con chi vogliono restare, ma in casi più complessi è il giudice a decidere il genitore affidatario. Si può però richiedere l’affidamento esclusivo dei figli. Richiedere l’affidamento esclusivo dei figli vuol dire che i figli possono vedere solo uno dei due genitori, è un passo molto importate che però può essere fatto se si ritiene che il coniuge non sia idoneo a badare ai propri bambini. I casi in cui questo è possibile sono i seguenti :

  • Violenza, se uno dei due coniugi è violento e utilizza punizioni corporali verso i figli;
  • Non è un grado di badare ai propri figli a causa di problemi psichici o mentali;
  • Non ha garantito al proprio figlio l’educazione necessaria, e vine meno ai doveri di assistenza;
  • Non permette al figlio di vedere l’altro genitore;
  • Ha violato gli obblighi legislativi e cioè non ha pagato diverse mensilità dell’assegno di mantenimento.

In questi casi entra in gioco un investigatore privato attraverso il quale si possono ottenere le prove di inadempimento del coniuge e quindi ottenere la custodia dei figli.

Perché rivolgersi ad un investigatore privato

È tutto molto semplice, anzi così potrebbe sembrare, ma la cosa fondamentale quando si parla di affidamento dei figli, sono le prove. Il giudice renderà possibile l’affidamento esclusivo ad un genitore solo se ci saranno delle prove concrete. Per questo l’investigatore privato cerca di trovare tali prove, pedina l’altro genitore e ne monitora i comportamenti in presenza dei figli e non solo e, attraverso un minuzioso studio dei vari casi avvenuto negli anni, presenta al giudice una serie di documenti, e una relazione a tutela dei figli per richiederne l’affidamento esclusivo ad un genitore.

Petrola investigazioni opera a Roma e su tutto il territorio adiacente. Si avvale dei migliori specialisti del settore e il ruolo dell’ investigatore privato Roma in questi casi può fare la differenza. Tutto questo mantenendo sempre il segreto professionale con il cliente e cercando di essere il più preciso possibile nella sua relazione finale da consegnare al giudici.