infedeltà aziendale

Un proverbio dice che “non si finisce mai di conoscere qualcuno”. Questo vale anche quando la persona in questione è molto vicina a noi, la frequentiamo spesso e non abbiamo dubbi sulla sua personalità. Nel contesto lavorativo, conoscere i dipendenti è però fondamentale per prevenire eventuali atti di infedeltà aziendale.

Nelle grandi aziende, con diversi livelli di gerarchia, raramente il CEO conosce di persona gli operai neoassunti. Cosa possiamo aspettarci da dipendenti che a malapena conosciamo, incontrati solo in sede di colloquio, o con cui non siamo mai venuti direttamente a contatto?

Infedeltà aziendale: perché avviene e come prevenirla

Il know-how aziendale, che include prodotti, servizi e sistemi di produzione, deve essere tutelato a ogni costo per non favorire la concorrenza. La prevenzione dell’infedeltà aziendale è importante sia per i rapporti di lavoro consolidati da anni, sia per i freelance esterni con accesso a preziose informazioni.

L’infedeltà aziendale è uno dei principali motivi per cui un datore di lavoro si rivolge ad un investigatore privato. Il sospetto che i segreti aziendali vengano divulgati all’esterno rappresentano un enorme rischio per il vantaggio competitivo dell’azienda.

La minaccia di essere scoperti, svolgendo un’attività scorretta e civilmente perseguibile, non basta da sola a frenare comportamenti illeciti da parte dei dipendenti disonesti.

Il rapporto di fiducia con i dipendenti

Il primo passo per assicurarsi la fedeltà dei propri collaboratori è quella di trattarli in maniera equa e onesta a propria volta. Ciò significa massima trasparenza nei comportamenti, compensi equi, una cultura aziendale su cui investire. È necessario trasmettere l’idea di un team solido, che coinvolga a livello emotivo i dipendenti rendendo più difficile qualsiasi corruzione esterna.

Non sono molti i datori di lavoro che credono nel coinvolgimento dei propri dipendenti. Questa è invece la strada migliore per creare una squadra di lavoro coesa, che si senta parte fondamentale di qualcosa di più grande.

Trasmettere i valori di un’azienda ai propri dipendenti aiuta a scongiurare il pericolo di infedeltà aziendale. Concorrenza sleale, sabotaggio industriale, fuga di notizie e divulgazioni di informazioni aziendali sono infatti incursioni esterne dannose per l’azienda.

Le indagini per infedeltà aziendale

Un imprenditore che sospetta comportamenti illeciti da parte dei dipendenti può ricorrere ad un’agenzia di investigazioni che si occupa di indagini aziendali. Potrà così scoprire eventuali truffe o danni recati alla sua impresa a sua insaputa, e ottenere prove concrete da utilizzare in sede giudiziaria. Ricorrere ad un investigatore privato è infatti uno dei pochi modi per poter ottenere prove legalmente valide nei casi di infedeltà aziendale.

Tra i servizi di investigazione aziendale più richiesti ci sono: indagini per assenteismo sul posto di lavoro, indagini sull’abuso dei permessi Legge 104, investigazioni per concorrenza sleale e rimozione di eventuali cimici e microspie sui luoghi di lavoro.

Petrolà Investigazioni svolge da oltre 15 anni investigazioni aziendali per conto di piccole, medie e grandi imprese di tutto il territorio nazionale.

Condividi

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Contattaci