digital profiling

Lo sviluppo delle nuove tecnologie ha portato alla trasformazione del ruolo dei device digitali. Ormai non si tratta più di semplici strumenti, ma di oggetti che si utilizzano giornalmente lasciando dietro di sé una notevole scia di dati.

Ognuno, durante la giornata, si connette alla rete usando più di uno di questi dispositivi. Se poi parliamo di smartphone e telefoni cellulari, sono diventati un vero e proprio fulcro delle nostre attività, in quanto raccolgono tutto come una sorta di diario personale.

Un’indagine investigativa che voglia risultare davvero efficace, non può non tenere conto di questo aspetto. Ecco perché l’Agenzia investigativa Petrolà dà risalto nei suoi servizi al Digital profiling.

Digital Profiling: in cosa consiste


Mentre il Criminal profiling elabora un profilo psicologico del criminale o dell’investigato, con lo scopo di individuarne le caratteristiche principali, raccogliendo prove e mettendo assieme i dettagli utili a tracciare uno schema comportamentale, il Digital profiling si sposta sul piano digitale analizzando le informazioni provenienti dalle memorie dei dispositivi tecnologici.

Si ricostruiscono dunque le tracce che il soggetto investigato lascia nelle chat, nei social network, nei forum, blog o similari, passando per la geo-localizzazione e molto altro ancora.

Anche un device come un computer fisso viene setacciato analizzando file e cartelle, log-in e cronologie di connessione, nickname e tutti gli elementi che possano risultare utili.


Il Digital profiling ha numerosi campi di applicazione. Può essere utilizzato in indagini riguardanti il cyberstalking, nelle frodi informatiche, in tutti contesti che riguardano l’hacking, nel marketing, nella sicurezza aziendale e così via.

Il Digital Profiling nelle investigazioni private

La metodologia del Digital profiling nell’ambito di una investigazione per un privato risulta utile per tratteggiare il profilo dell’investigato nelle vesti di utente online.

Non di rado le attività sui social network o altre piattaforme online, sulle quali il soggetto di investigazione si può registrare sia con la sua vera identità che con una fittizia, danno modo di raccogliere prove decisive sulla persona.

Un profilo digitale può raccontare caratteristiche personali, comportamenti, affiliazioni, connessioni e interazioni.

L’online viene spesso considerato da questi soggetti una zona franca dove poter essere chi vogliono e agire indisturbati, conducendo a volte delle vere e proprie seconde vite.
Nella rete si tendono a svolgere attività che non si farebbero mai nella vita reale e che si vogliono mantenere celate, nella convinzione che non verranno mai scoperte.

Certamente una persona normale non possiede tutta la strumentazione necessaria a smascherare simili comportamenti, al contrario di un investigatore privato.

Nelle investigazioni aziendali

In ambito aziendale, invece, le tecniche del Digital profiling sono altrettanto valide in casistiche riguardanti lo spionaggio industriale o l’hackeraggio da parte di un soggetto interno o esterno all’azienda, con l’intento di rubare dati e informazioni preziose che possano recare danno all’attività, avvantaggiando i competitori.
Anche in situazioni come queste, è fondamentale rivolgersi prontamente a qualcuno in modo da limitare i danni, come una Agenzia investigativa privata che sappia servirsi delle tecniche di intelligence tipiche del Digital profiling.

Ovviamente esso può essere implementato anche nel corso di una indagine normale, svolta dal vivo, per integrare a vicenda i vari indizi raccolti.

In definitiva, il Digital profiling è quell’insieme di metodologie che traccia sempre profili psicologici e comportamentali, attraverso l’utilizzo di procedure induttive e deduttive applicate agli elementi emersi nelle indagini preliminari, allo scopo di ottenere tutta una serie di informazioni che possono aiutare nella risoluzione del caso.


Se si necessita di una indagine informatica, è consigliato rivolgersi ad un Investigatore privato che sappia attuare le tecniche di Digital profiling al fine di raccogliere dati di rilievo dalle memorie dei dispositivi tecnologici.

Che si tratti di una indagine di carattere privato o industriale, affidarsi all’Agenzia investigativa Petrolà, con sede a Roma ma operante in tutta Italia, significa rivolgersi a professionisti del settore, esperti nelle tecniche di Digital profiling.

Condividi