truffe sentimentali investigatore privato roma petrolà

La crescita dei social network ha portato, negli ultimi anni, un numero sempre più alto di amicizie e relazioni nate proprio da una chat, da uno scambio di like e da un confronto che si consuma prima sul web e poi nella vita reale.

Non è un fatto che deve ancora stupire: nel 2018 più di un terzo dei matrimoni celebrati negli Stati Uniti è frutto di un amore nato online. Facebook e Instagram sono i primi social network utilizzati per una conoscenza iniziale, portata poi nella vita reale e confluita in amori che sembrano anche più solidi e duraturi dei classici fidanzamenti lunghi anni e anni.

Le storie nate online, però, non hanno tutte il lieto fine. Anzi: approfittando delle emozioni e dell’appeal di un romanticismo senza filtri, se non quello dello schermo, le truffe sentimentali, note anche come Romance Scam, hanno conosciuto un picco esponenziale negli ultimi tre anni.

La truffa romantica porta all’estorsione di denaro ai danni di chi crede di essersi semplicemente innamorato della persona aldilà dello schermo. Ne restano vittime soprattutto i single di età compresa tra i 40 e i 60 anni, ma anche persone già sposate e infelici nel proprio matrimonio, che cercano nella “scappatella” online una via per sentirsi di nuovo apprezzati e desiderati.

Lo schema è simile per tutti i truffatori: si approccia il malcapitato attraverso una chat o un social network, con un profilo falso che riporta foto rubate o immagini misteriose, finendo per mandare poi fotografie (sempre rubate) nel privato di una chat non visibile a tutti.

La relazione online viene coltivata giorno dopo giorno, portando la vittima ad aprirsi sui problemi che lo affliggono, fino a diventare un punto di riferimento, proprio come un amico reale… e qualcosa in più.

Le adulazioni e gli apprezzamenti sono gli stessi che verrebbero fatti al di fuori di una chat, con il vantaggio che chi è dall’altra parte del computer non può vedere effettivamente le espressioni reali e il volto di chi sta scrivendo, innamorandosi solo dell’idea proposta da questo personaggio del tutto fittizio.

È qui che scatta la richiesta di denaro. Appena la fiducia è costruita, viene inventata una nuova storia. Difficoltà economiche, la perdita di lavoro, una malattia: si punta sulla generosità dell’altro e sul farlo sentire indispensabile, al punto da convincerlo a donare denaro attraverso un bonifico.

Se ritieni di essere stato vittima di una truffa sentimentale online, contatta i professionisti di Petrolà Investigazioni a Roma. Ti aiuteranno a individuare il truffatore e a denunciare il misfatto con prove tangibili a tuo favore.

Condividi

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Contattaci