truffa assicurativa petrolà investigatore privato roma petrolà

Perché rivolgersi ad un investigatore privato nelle indagini antifrode delle truffe assicurative.

Stipulare un’assicurazione è un atto di garanzia e tutela per se stessi e per gli altri, sia che si tratti della propria autovettura, sia di beni preziosi o di immobili come la propria casa o il proprio ufficio.

L’ente assicurativo, se gestito da persone poco serie o raccomandabili, può però diventare un vero e proprio incubo per chi viene accusato di una colpa non commessa.

Negli ultimi anni i tentativi di frode assicurativa sono aumentati esponenzialmente, con il beneplacito di periti e assicuratori che, d’accordo con i loro assistiti, hanno inscenato e simulato incidenti di grande portata per truffare la vittima e ottenere cospicue somme di denaro.

Non si tratta solo di incidenti d’auto, ma anche di incendi, manomissioni di impianti elettrici, furti e molto altro. A volte sono gli stessi assistiti a mettere in moto una finta disgrazia per accaparrarsi il denaro dell’assicurazione; altre volte, purtroppo, sono gli stessi assicuratori a favorire queste circostanze.

Per fortuna solo una piccolissima parte delle agenzie di assicurazione segue questo esempio: la maggior parte degli assicuratori mira al bene del proprio assicurato e opera con estrema serietà.

Il ruolo dell’investigatore privato nelle truffe assicurative

In caso di attività sospetta da parte di un assistito, o di un assistito e della sua assicurazione, non si è però del tutto indifesi. Un investigatore privato può infatti aiutare a ricostruire i fatti antecedenti e a fare luce sulla verità di un incidente o di una denuncia per furto, smarrimento o danneggiamento, agevolando così il compito dell’assicurazione stessa o delle forze dell’ordine.

Sono sempre di più le agenzie assicurative che si appoggiano ad un detective privato per fare tutti gli accertamenti e le verifiche dei tentativi di frode più eclatanti. Lo scorso anno, ad esempio, un’agenzia francese è riuscita a liberare il proprio assistito da un’accusa di incidente stradale con danni alla persona, per cui venivano richiesti quasi due milioni di euro, grazie all’intervento di un investigatore privato.

L’investigatore può supportare nella ricostruzione dei fatti, considerando il background di chi richiede un compenso, il suo trascorso storico, gli ultimi movimenti effettuati, la validità delle cartelle cliniche e la legittimità della sua richiesta.

Petrolà Investigazioni, agenzia di investigazione privata di Roma, supporta anche le compagnie assicurative e i privati per difendersi dalle truffe assicurative.

Condividi

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Contattaci