investigazioni informatiche

Cosa fare in caso di sospetto di violazione informatica?

Oggi più che mai la nostra “identità” è alla portata di tutti. Iban, numeri di carte di credito, codici segreti, informazioni personali, la nostra identità digitale viaggia sul web a grande velocità. Dal punto di vista di un’azienda è un incubo, è il lato oscuro del web. Ecco perché le investigazioni informatiche possono avere un ruolo fondamentale.

Il patrimonio di informazioni di un’azienda può essere vittima di operazioni illegali che avvengono nel dark web. Progetti, ricerche, mail compromettenti, codici segreti dei clienti e informazioni personali possono infatti essere illegalmente sottratte e vendute nei dark market.

Come difendersi dal furto di informazioni nel dark web?

Lo spionaggio industriale rende molto bene. Perciò è importante che le aziende prendano provvedimenti contro questo cyber crimine. Per accedere nel dark web è necessario avere una conoscenza approfondita delle strategie da attuare per recuperare le informazioni utili.
Un investigatore sa come muoversi. Nelle investigazioni informatiche, la sua ricerca inizia da specifiche parole chiave (nome di un prodotto, di un servizio, indirizzi mail), poi passa all’azione esponendosi direttamente. In questo modo può capire se qualcuno ha dati sull’azienda che l’ha assunto per investigare.

Le investigazioni informatiche per il monitoraggio delle informazioni

Se l’azienda scopre di essere stata vittima di una violazione informatica, non è scontato che le informazioni rubate siano immediatamente visibili (tradotto: messe in vendita) nel dark web. Lo scopo delle investigazioni informatiche è quello di monitorare in maniera costante e continuativa la situazione.
Dal furto di identità alla concorrenza sleale, il criminale si muove con cautela nel dark web e un esperto lo sa bene. Un’indagine efficace prevede la conoscenza dei forum più riservati e un attento monitoraggio del sottobosco criminale.

Per le investigazioni informatiche sul dark web bisogna “conoscere la lingua”

Per ottenere risultati concreti, bisogna non solo essere inseriti nell’ambiente, ma è necessario conoscere il gergo specifico di quella piccola comunità. Bisogna quindi estendere la ricerca a protocolli di rete che solo gli esperti usano, come Tor, I2P, OpenBazaar, o tramite canali IRC o ICQ.

Per questo motivo è importante non agire da soli, ma affidarsi ad un team di esperti, come Petrolà Investigazioni, che conosca le strategie adatte e sia in possesso di strumenti legali per agire.

Condividi

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Contattaci